Press

Diffondiamo buone notizie

Storia di successo - CLAAS KGaA

Storia di successo

Gestione della Supply Chain: soluzione integrata in SAP per produttori di macchine agricole 

Gestire l'aumento del volume dei materiali senza aumentare l'organico

A causa della sua elevata quota di esportazioni, il settore di ingegneria agricola tedesco è fortemente dipendente dagli sviluppi internazionali e non solo dal settore agricolo come acquirente dei suoi prodotti. Oltre a una concorrenza sempre più agguerrita causata dalla globalizzazione, la politica protezionistica degli Stati Uniti, le sanzioni tra l'UE e la Russia e le relazioni commerciali poco chiare con il Regno Unito a causa della Brexit pongono molte sfide al settore dell'industria agricola. Per reagire agilmente alle sempre più complesse condizioni di mercato con solidi processi di supply chain, un leader europeo nella produzione di macchine agricole ha optato per la GIB Suite, una soluzione certificata SAP per l'ottimizzazione dei processi della supply chain all'interno di SAP. Con GIB Suite è possibile generare ordini ottimali dal punto di vista delle richieste e degli stock. Inoltre, il software garantisce anche una trasparenza in tutte le divisioni e, di conseguenza, una gestione ottimale dell'intera azienda. 

CLAAS KGaA mbH è un'azienda produttrice di macchine agricole attiva a livello internazionale con sede centrale a Harsewinkel, nella Vestfalia orientale in Germania. Con oltre 11.000 dipendenti, è considerata uno dei leader del mercato e della tecnologia agricola. Che si tratti di cambiamenti nell'industria agricola, di biotecnologia e di ingegneria genetica, di Brexit o di digitalizzazione, le condizioni di mercato che CLAAS si trova ad affrontare, sono molteplici e variegate. 

 

Trasparenza dei dati end-to-end

Il gruppo CLAAS si è assicurato la sua posizione competitiva a livello internazionale puntando su un'elevata qualità di produzione e forti innovazioni a livello di prodotto e di processo. Per rendere la sua supply chain più trasparente e quindi più efficiente, l'azienda utilizza una soluzione per SAP che garantisce una trasparenza dei dati end-to-end. "Volevamo identificare subito i potenziali colli di bottiglia relativi al flusso di approvvigionamento dei materiali, in modo da poter adottare delle contromisure. Questa era la nostra principale preoccupazione", afferma Ludger Grothusheidkamp, coordinatore IT per l'area Supply Chain di CLAAS. Tuttavia, il requisito più importante era: "Volevamo trasparenza in tutti i settori". Durante la ricerca del software più adatto alle loro esigenze, Claas si è imbattuta in GIB. GIB Suite è una soluzione che supporta tutti i processi della supply chain all'interno di SAP. "Fino al 2008/2009 utilizzavamo solo lo standard SAP", aggiunge Grothusheidkamp. "All'epoca il problema era che ciascuno dei controller MRP identivicava i colli di bottiglia dei propri materiali e definiva le misure da adottare, cosicché un responsabile di divisione dovesse combinare le diverse soluzioni di 50 dipendenti coinvolti nel processo SCM". Dato che all'epoca esistevano in media circa 30.000 master di materiali rilevanti per la produzione, più altri master rilevanti per i pezzi di ricambio, si trattava di un processo complesso, poco chiaro e soggetto ad errori, che GIB Suite ha standardizzato e reso più trasparente. Oggi, cliccando sullo stabilimento di Harsewinkel, si può vedere subito se nel futuro ci saranno futuri colli di bottiglia dei materiali e vedere nel dettaglio quali sono. In pochi clic, i responsabili di divisione possono ora vedere chi sta lavorando su cosa, gli assemblaggi complessi possono essere controllati in poco tempo e i responsabili possono fornire informazioni in maniera tempestiva. Se un dipendente è assente per malattia, un sostituto può prendere in mano il suo lavoro esattamente dove era stato interrotto.

 

Confronto a coppie unico nel suo genere

"I fattori decisivi per la nostra scelta dei moduli GIB Operations e Controlling sono stati, da un lato, il confronto a coppie, che ci ha mostrato chiaramente quanto avessimo bisogno di tale soluzione e, dall'altro, la trasparenza dei dati end-to-end fornita dalla soluzione", afferma Grothusheidkamp. I controller MRP non devono più passare da Excel ad altri sistemi e poi tornare in SAP: tutti i dati rilevanti sono ora disponibili in un unico sistema. In questo modo non si riducesolamente il tempo necessario, ma anche la suscettibilità agli errori. L'introduzione di GIB Suite è iniziata nel luglio 2009; a partire da gennaio 2010, è diventata poi operativa in tutti i siti produttivi in Germania, Francia, Ungheria e Russia, con oltre 500 dipendenti. "Se avessimo optato per la versione standard e se, da parte nostra, non ci fossero stati ritardi a causa di un problema di lettura dell'archivio, avremmo potuto fare il Go-Live dopo sole otto settimane", dice Grothusheidkamp. Tuttavia, il produttore di macchine agricole ha voluto integrare anche altre importanti funzioni aggiuntive, come le cifre chiave di fornitura RAL, che forniscono informazioni sulle consegne just-in-time di determinati materiali. CLAAS ha inoltre richiesto codici di commento e campi di testo aggiuntivi in cui i responsabili della pianificazione possono inserire i tipi di materiali e il motivo dell'ordine. In base al livello di autorizzazione dell'utilizzatore, questi ultimi dovrebbero anche offrire opzioni di protezione da scrittura. Per i nuovi dipendenti, abbiamo scritto una "Guida Rapida" compatta di otto pagine che consente loro di apprendere i primi passi nell'utilizzo di GIB Suite in meno di due ore, anche senza esperienza nella pianificazione dei materiali", aggiunge Grothusheidkamp.

Nel frattempo, circa 50 dipendenti utilizzano il modulo Operations, e sono in aumento, solo a Harsewinkel - e 20 utilizzano quello Controlling. Sono stati ottenuti riscontri positivi sia per la facilità d'uso che per i risultati. "Il sistema è comodo da usare, soprattutto perché consente di risparmiare tempo. I processi avviati vengono eseguiti rapidamente. Per quanto riguarda i soli articoli lenti, siamo stati in grado di ridurli del 10% tra il 2010 e il 2016", riassume Grothusheidkamp. "Al di là dell'eliminazione degli articoli lenti e dei colli di bottiglia dei materiali, il vantaggio principale è che, mentre la pianificazione del fabbisogno di materiali sta diventando sempre più complessa, il nostro team esistente è ancora in grado di gestirla come prima".

 

GIB - Avete altre domande? Siamo a vostra completa disposizione.

GIB S.R.L.
VIA PARACELSO 16
20864 Agrate Brianza (MB)